QMS F.A.Q

RS e la qualità - Frequently Asked Question

1. RS Components ha un proprio Sistema di Gestione per la Qualità?

Sì, ogni attività che ha impatto sul prodotto/servizio offerto è parte integrante di esso. Attraverso tutti i canali di comunicazione con i propri clienti, RS assicura la risposta ai requisiti da essi attesi; operando al contempo un'azione che possa anticiparne le aspettative.

2. Chi devo contattare in RS Components in merito al Sistema di Gestione per la Qualità?

Il seguente nominativo:

Alessandro Bossi

RS Italy Quality Manager

Via De Vizzi 93/95

20092 Cinisello Balsamo (MI)

qualita@rs-components.com

3. Potete fornire copia delle certificazioni di sistema in vostro possesso?

Sì. Copia delle certificazioni del Sistema Qualità sono scaricabili direttamente dal sito www.rs-components.com nella sezione relativa al “QUALITY MANAGEMENT SYSTEM” (Sistema di Gestione per la Qualità) o richiedendole al Responsabile Qualità.

4. Siete in grado di fornire la completa tracciabilità dei lotti di produzione?

No. I processi e le procedure di RS Components, non prevedono la tracciabilità dei lotti, ma solo della fonte dalla quale RS si è approvvigionata. Ogni tipo di prodotto distribuito è identificato univocamente attraverso un codice, che ne segue tutta la “vita utile” a catalogo e, che non potrà più essere utilizzato anche qualora il prodotto in oggetto non venisse più distribuito.

5. Come assicurate la conformità dei prodotti in ingresso alle vostre specifiche?

A livello di gruppo, ogni sede RS Components effettua verifiche di rispondenza documentale e numerica sui prodotti in ingresso. Dove applicabile l'estensione dei controlli copre anche la tipologia, l'imballo e la funzionalità (es. Calibrazione strumenti).

6. Vengono condotte regolari verifiche ispettive del vostro Sistema Qualità?

Naturalmente. Le verifiche possono essere di due tipi: uno è relativo al controllo da parte dell'ente di certificazione (B.S.I.), che fornisce un'indicazione di massima sulla frequenza di dette verifiche e che normalmente si sviluppa in due controlli annuali. L'altro tipo è quello inerente le verifiche ispettive interne, che seguendo una programmazione che tiene conto del diverso impatto che i processi hanno sul cliente, si pone come fine quello di concentrare gli sforzi sull'ottimizzazione dei flussi; in ogni caso, ogni singolo processo deve essere verificato almeno una volta l'anno.

7. Esiste un processo per l'identificazione ed implementazione delle azioni correttive e/o preventive?

Dato il tipo di attività svolto da RS, a livello interno esiste solo un tipo di azione correttiva inerente le verifiche ispettive sui processi aziendali. Tale azione, essendo evidenziata come risultato dell'attività di “Internal Auditing”, viene immediatamente comunicata al responsabile identificato per la loro soluzione, il quale accettando la rilevazione si impegna a porvi rimedio presentando un piano d'azione.
Le segnalazioni pervenute da fonti esterne, vengono invece subito trattate per una rapida soluzione del problema congiuntamente ad un'analisi sulla necessità di utilizzare le stesse informazioni come input per il processo di Internal Auditing successivo.

8. Avete una procedura formale per la selezione dei vostri fornitori?

RS adotta una politica che mira ad un rapporto di partnership con i propri fornitori. Per questo motivo, ogni singolo fornitore viene accuratamente selezionato sulla base delle proprie capacità di rispondere al tipo di impegno richiesto sia si tratti di velocità sia di qualità dei prodotti/servizi distribuiti.

9. Le apparecchiature di collaudo e controllo sono calibrate e le registrazione mantenute?

Le specifiche del punto afferiscono al Servizio di Calibrazione per il quale apposite procedure determinano metodologia di registrazione e frequenza di calibrazione degli strumenti di riferimento.

10. Siete in grado di rilasciare “CERTIFICATI DI CONFORMITA'”?

Non essendo RS un produttore, non può autonomamente emettere tali certificati, salvo che gli stessi non le vengano trasmessi dal produttore del bene. Ciò nonostante, RS offre ai propri clienti una “DICHIARAZIONE DI CONFORMITA'” che garantisce la rispondenza dei prodotti acquistati alle specifiche riportate nel proprio catalogo in corso.

11. Siete in grado di rilasciare “CERTIFICATI DI ORIGINE”?

In virtù del fatto che RS mira a vendere i prodotti da essa distribuiti solo nel paese in cui è presente una sua sede ed in relazione al fatto che tale certificazione viene emessa esclusivamente dalle camere di commercio, tali certificati non sono normalmente trattati poichè non in linea con i propri obiettivi di vendita. Allo scopo di favorire quei clienti che acquistano per commesse da soddisfare in altri paesi, RS offre (solo dove l'informazione è disponibile) una “DICHIARAZIONE DI ORIGINE” da consegnarsi alla camera di commercio di pertinenza per il rilascio del certificato.

12. Siete in grado di rilasciare “SCHEDE DI SICUREZZA” sui prodotti distribuiti?

Ogni prodotto soggetto alla normativa che regolamenta tale aspetto è distribuito da RS corredato da apposita scheda (Material Safety Data Sheet), in ogni spedizione. Tale scheda è mantenuta dal produttore, mentre rimane cura di RS aggiornare le proprie copie alla ricezione della nuova versione.

13. Tutti i vostri prodotti dispongono di marcatura CE?

Per i prodotti dove tale marcatura è necessaria, la direttiva vigente identifica nel produttore o nel primo importatore all'interno della comunità Europea la responsabilità primaria per le attività di verifica e relativa marcatura CE.
Ciò nonostante RS, grazie al rapporto di partnership con i propri fornitori, pone particolare attenzione nel selezionare prodotti che siano sempre rispondenti alle normative applicabili o, laddove non fosse possibile, nel determinare quale periodo di transizione è necessario, al fine di permetterne l'adeguamento, senza il quale il prodotto in oggetto non sarà più distribuito.
Qualora un apparato rientrasse nel campo di applicazione della direttiva ed il produttore fornisse copia della certificazione, RS si impegna a conservarne copia e distribuirla su richiesta. Va' altresì ricordato che per taluni prodotti la certificazione è parte integrante del manuale di istruzioni. In generale la direttiva per la marcatura CE è applicabile agli apparati, conseguentemente RS essendo perlopiù distributrice di componenti e non essendoci una chiara richiesta di conformità delle singole parti, non rientra necessariamente nell'obbligatorietà della stessa.
Nell'ottica di favorire i propri clienti, RS riporta nel proprio catalogo le informazioni necessarie al fine di individuare quei componenti che, essendo in possesso di marcatura CE, contribuiscono al conseguimento della marcatura per l'intero apparato da assemblare.