Avvisatori ottici, acustici e sirene

Garantite la sicurezza della vostra forza lavoro grazie alla nostra ampia gamma di segnalatori acustici e luminosi. Impiegati in molti ambiti commerciali e industriali, inclusi l'edile, l'automotive e l'aviazione, disponiamo di segnalatori di eccellenti marchi quali Werma, Patlite, Schneider Electric e Moflash, tra i quali potete trovare il prodotto adatto alla vostra attività.

Tipi di segnalatori acustici e luminosi

Esistono molti tipi diversi di segnalatori acustici e luminosi; quelli che seguono sono i più comuni:

  • Rotante - contiene una lampadina sempre accesa che ruota su se stessa dando un effetto lampeggiante
  • Lampeggiante - è dotato di una lampadina che lampeggia
  • Luce stroboscopica lampeggiante - produce lampi di luce rapidi e regolari
  • A bullone singolo - è fissato con un bullone singolo che sporge dalla base del segnalatore
  • A tre bulloni - è montato con tre bulloni fissati sulla base per una maggiore sicurezza
  • Magnetico - una soluzione rimovibile, non permanente

Le lampadine impiegate variano a seconda che si scelga un segnalatore luminoso ad alogeno, allo xeno o a LED.

I vari impieghi dei segnalatori acustici e luminosi

Sebbene gli impieghi dei segnalatori siano molti, i più comuni sono:

  • Allarmi antincendio
  • Avvertimenti di sicurezza
  • Avarie di macchinari
  • Movimento di veicoli nei magazzini, per esempio carrelli elevatori
  • Rilevamento di gas
  • Servizi d'emergenza

I segnalatori acustici e luminosi possono essere usati sia al chiuso che all'aperto, ma, nel secondo caso, bisogna assicurarsi di sceglierne una versione impermeabile.

Qual è la differenza tra segnalatori acustici e luminosi?

I segnalatori acustici, detti anche sirene, emettono un allarme acustico che avvisa della presenza di un pericolo, per esempio un incendio. I segnalatori luminosi sono indicatori visivi di un pericolo, che, in genere, emettono una luce lampeggiante attraverso una lente colorata. I due tipi di segnalatore possono anche essere combinati per creare un allarme sonoro e visivo, detto segnalatore luminoso acustico.

Quale area copre un segnalatore luminoso acustico?

Solitamente la portata sonora di un segnalatore luminoso acustico si colloca tra 5 e 15 decibel (dB (A)) sopra il livello di rumore ambientale. Sono molti i fattori da considerare quando si deve determinare la copertura di un segnalatore luminoso acustico: per esempio, si dovrà tenere conto di qualsiasi rumore ambientale, come quelli prodotti dalle persone o dai macchinari.

Qual è la distanza minima tra due segnalatori luminosi acustici?

Sebbene non vi sia una risposta definitiva a questa domanda, si può calcolare la distanza richiesta tra due segnalatori luminosi acustici basandosi sulla distanza percorsa dal suono emesso.

Il livello dei decibel del segnalatore luminoso fa riferimento a una persona posta a un metro di distanza dal segnalatore. Se la distanza raddoppia e quindi, per esempio, ci si trova a 2 metri dal segnalatore, il livello dei decibel cala di 6 unità.