Controllo della temperatura e riscaldamento

Comprendiamo l'importanza che riveste il controllo della temperatura e, a questo scopo, garantiamo una gamma completa di prodotti forniti da leader nel campo dell'automazione, quali ABB, Omron, Panasonic, Schneider Electric, Eurotherm, West Instruments e RS Pro. Offriamo un'ampia tipologia di controller della temperatura che comprende un numero di varianti sufficiente a consentire agli utenti di adattare il prodotto ad applicazioni e processi specifici.

Ogni settore utilizza il controllo della temperatura in modi diversi, tra i quali alcuni esempi sono:

  • Applicazioni domestiche con semplice funzione on-off e sensori gestiscono la temperatura, aumentandola per mezzo di termosifoni o diminuendola con l'aria condizionata, la refrigerazione e i congelatori.
  • Nei processi di fabbricazione industriali, quali quelli relativi allo stampaggio della plastica, della fusione dei metalli, della cottura della ceramica e dell'essiccazione di materiali compositi, sia le temperature alte che le temperature basse vengono monitorate e mantenute nei limiti di determinate tolleranze.
  • Nel settore degli imballaggi, i sensori della temperatura vengono impiegati durante l'intero processo di sigillatura, formatura e avvolgimento.
  • Nei settori alimentare e delle bevande il controllo della temperatura viene impiegato per conservare, cuocere, refrigerare, riscaldare e trattare i prodotti.

Tipi di sistema di controllo della temperatura e controller

I sistemi ad anello aperto forniscono un segnale di comando, indipendente da un segnale di ingresso, che gestisce le scelte "on" e "off". Questi possono essere semplici dispositivi senza contatto dotati di display del controller della temperatura digitale incorporato nel sistema o sonde di temperatura utilizzate per il controllo qualità.

I sistemi ad anello chiuso, invece, utilizzano un segnale di ingresso per regolare il segnale di uscita in funzione di un setpoint predefinito dall'utente o un controller di livello superiore I controller della temperatura ad anello chiuso si suddividono in tre sottotipi: on/off, proporzionali e PID

  • I sensori on-off, come i termostati, attivano un semplice comando on-off ed eseguono una correzione prima che la temperatura del processo superi la tolleranza consentita, in modo molto simile al termostato di un sistema di riscaldamento domestico.
  • I controller proporzionali consentono un controllo più specifico. Invece di utilizzare un semplice segnale on/off possono eseguire azioni correttive appropriate, di riscaldamento o di raffreddamento, all'interno di determinati limiti di temperatura; lo scopo è quello di riuscire a raggiungere uno stato di stabilità con fluttuazioni scarse o assenti (isteresi).
  • I controller PID (proporzionale-integrale-derivativo) sono più intelligenti e aggiungono ulteriori funzioni di controllo. I controller PID prendono come riferimento la differenza tra il livello di temperatura e il setpoint desiderato e attivano dei cicli on-off fino a quando la suddetta differenza non è ridotta al minimo. Come i controller proporzionali, applicano l'azione correttiva sulla deviazione rispetto al setpoint ma, in più, utilizzano una funzione integrata per controllare l'errore di deviazione, mentre la funzione derivativa sopprime l'overshoot