Gestione fluidi

Disponiamo di una vasta gamma di prodotti per il controllo dei fluidi; questa comprende controllori di livello e flusso, sensori, interruttori e indicatori. Lavoriamo con i migliori marchi come SMC, Burkert e Cynergy3 per offrire una gamma completa di prodotti per il controllo di fluidi al fine di soddisfare le esigenze di qualsiasi attività industriale o requisito di automazione. Di seguito abbiamo coperto i principali tipi di sistemi di controllo dei fluidi che offriamo:
  • Controllori di flusso - Un dispositivo utilizzato per misurare e controllare il flusso di liquidi o gas. Utilizza un sensore del flusso di massa per rilevare il flusso di gas o fluido, poi regola la valvola ad azione proporzionale per ottenere il flusso corretto sulla base dell'input dell'operatore o dell'ingresso segnale.
  • Monitoraggio chimico- È un metodo per monitorare e mantenere la qualità di un fluido in un contenitore. Si tratta di un tipo di controllo del fluido che si concentra sul monitoraggio dei livelli di pH di un fluido. Esistono due tipi principali di monitoraggio chimico: sensori o sonde per monitorare e rilevare le sostanze chimiche appropriate in un fluido. In alternativa, è possibile utilizzare una soluzione di buffer per mantenere le sostanze chimiche o il fluido a un determinato livello di pH.
  • Sensori di flusso - Sono tipi di sensore usati per misurare la portata istantanea di un gas o di un liquido che passa attraverso tubature del gas. I sensori sono disponibili di diversi tipi, dalla turbina, che siede nel flusso di liquido / vetro e misura la portata totale o il consumo, all'elettromagnetico, che non ha parti mobili ed è di tipo volumetrico e non ha parti in movimento, fino al tipo termico che utilizza proprietà termiche del gas o del liquido per determinarne il flusso.
  • Interruttori di flusso - Rileva il flusso di un liquido o un gas e poi invia un segnale di scatto a un dispositivo separato, come una pompa, per eseguirne l'accensione o lo spegnimento.
  • Controllori di livello - Misurano il livello di un fluido in un'area contenuta. Sono unità automatizzate che prevengono l'innalzamento o l'abbassamento eccessivo dei livelli di liquido.
  • Sensori di livello - Determinano il livello di riempimento di un contenitore. Erogano segnali di controllo alle valvole al fine di comunicare loro se aprirsi o chiudersi. La scelta del sensore è dettata dalla sostanza che viene misurata.
  • Interruttori di livello - Sono previsti cinque tipi di interruttore:
  1. Interruttore a galleggiante - Il movimento del galleggiante causa l'azionamento dell'interruttore
  2. Interruttore capacitivo - Interruttore capacitivo senza contatto che utilizza un campo di rilevamento per determinare il livello di riempimento.
  3. Sonda vibrante - Quando la sonda vibrante entra in contatto con il liquido e la frequenza cambia, l'interruttore viene attivato.
  4. Interruttore a galleggiante conduttivo - Utilizza sonde in acciaio inossidabile per la misurazione di livelli specifici di liquido
  5. Sensore a ultrasuoni - Emette impulsi a ultrasuoni che si riflettono su tutta la superficie del liquido; sono utilizzati per calcolare i livelli di riempimento.