Timer e contatori

All'interno della nostra gamma di timer e contatori potete trovare relè temporizzati di ritardo e interruttori a tempo, così come contatori meccanici ed elettronici, per creare sistemi di gestione dell'alimentazione automatizzati ed efficienti dal punto di vista energetico, adatti alle vostre esigenze. In questa sezione trovate prodotti leader del mercato quali quelli, tra gli altri, di Crouzet e Omron.

Di seguito riportiamo i tipi principali di contatori di cui disponiamo:

  • Contatori – solitamente utilizzati per contare il numero di impulsi di un ingresso durante uno specifico lasso di tempo. I contatori sono dotati di memoria, pertanto possono conservare eventi passati. I contatori devono essere sincroni o asincroni. Esistono sei tipi comuni di contatori, ovvero: contatori di ripple binari, contatori ad anello, contatori BCD, contatori decimali, contattori "su e giù" e contatori di frequenza.
  • Interruttori a tempo per guida DIN – controllano le posizioni on e off di apparecchiature di illuminazione, riscaldamento e raffreddamento. Svolgono la stessa funzione di qualsiasi timer, ma possono essere montati su una guida DIN.
  • Interruttore luce temporizzato – un interruttore automatico della luce che può essere utilizzato per controllare la temporizzazione di determinate luci a determinati intervalli. Gli interruttori luce temporizzati sono disponibili in vari tipi e controllano l'illuminazione in base alla presenza o meno di movimenti, all'ora del giorno e ai livelli di luminosità della luce ambientale.
  • Contatori meccanici – funzionano per mezzo di componenti meccanici e contano i seguenti tipi di variazioni: rivoluzioni, rotazioni, corse e il numero di volte che un pulsante è stato premuto. Sono generalmente costituiti da una serie di dischi montati su un asse, con cifre da 0 a 9 contrassegnate sul bordo.
  • Timer a innesto – questo tipo di timer si innesta direttamente in una presa domestica e fornisce un ulteriore connettore al quale collegare il dispositivo che si desidera controllare. Solitamente queste prese sono utilizzate per gestire l'illuminazione. I timer a innesto sono disponibili nelle versioni digitale o meccanica. Entrambe le versioni consentono di aggiungere più intervalli di tempo.
  • Interruttori a tempo con montaggio superficiale – Simili alle loro controparti a innesto, possono essere montati in un punto diverso da quello in cui si trova l'uscita alla quale sono collegati. Sono solitamente utilizzati per controllare sistemi HVAC, apparecchiature da laboratorio, luci esterne e riscaldatori a immersione.
  • Relè temporizzati di ritardo – Relè di controllo con timer incorporato. I relè temporizzati di ritardo sono disponibili per vari tipi di applicazioni, per esempio on-delay (la tensione viene applicata dopo un determinato lasso di tempo). Off-delay (un dispositivo di attivazione viene utilizzato per attivare i contatti di uscita e avviare il timer. Quando il timer completa il ciclo, i contatti vengono diseccitati.) Ripetizione ciclo (quando una tensione viene applicata al relè, il timer si avvia. Alla fine del ciclo temporale i contatti cambiano stato nuovamente, fino al successivo avvio del timer.)