Codice costruttore
Componenti Elettronici e Connettori
Cavi, Elettricità e Automazione
Utensili e Meccanica
Information Technology, Strumentazione e Sicurezza

Batterie al piombo

Le batterie al piombo sono il tipo più vecchio di batteria ricaricabile. Pur avendo un rapporto energia-peso molto basso e un rapporto energia-volume basso, sono in grado di fornire correnti di picco elevate, ciò significa che sono in grado di soddisfare i requisiti di alimentazione di applicazioni come lo stoccaggio in alimentatori di backup in torri per telefoni cellulari.

Queste batterie al piombo sigillate sono molto utilizzate nel mondo di oggi. Sono disponibili in un'ampia gamma di misure, tipicamente con tensioni da 6 V a 12 V. Alcuni usi tipici sono:


  • Luci di emergenza
  • Gruppi di continuità (UPS)
  • Sistemi di allarme
  • Sistemi di comunicazione

AGM (tappettino in vetro assorbente)


Queste batterie contengono solo liquido sufficiente per mantenere umido il tappetino in vetro appositamente progettato. Il tappetino in vetro è realizzato per stoppare gli elettroliti della batteria tra le piastre della batteria. Se la batteria AGM è rotta, non vi sono perdite di liquido.

Le batterie AGM sono preferite quando è richiesta una grande quantità di ampere. La vita prevista rimane eccellente nella maggior parte dei casi, se non vengono scaricate più del 60% tra una ricarica e l'altra e/o vengono ricaricate completamente ogni 3-6 mesi.


Batterie a pila in gel


Queste batterie contengono un gel di tipo silice, che è un materiale tipo pasta spessa. Consente agli elettroni di fluire tra le piastre, ma non si verifica alcuna perdita in una batteria a gel se la custodia è rotta.

Le batterie a pila in gel non offrono la stessa capacità di potenza delle batterie AGM con le stesse dimensioni fisiche. Le batterie a pila in gel sono eccellenti con velocità di scarica lenta e temperature d'esercizio leggermente superiori e con un'eccellente capacità di ciclo profondo. La ricarica di queste batterie deve essere eseguita correttamente o subiranno un guasto prematuro.


Per cosa sono utilizzate le batterie al piombo-acido ricaricabili?


Le batterie al piombo-acido sono ampiamente utilizzate se la corrente di picco è critica, anche se altri design potrebbero fornire densità di energia più elevate. Le strutture in piombo-acido di grandi dimensioni sono ampiamente utilizzate in ambienti come ospedali, e in sistemi di alimentazione autonomi. Le loro proprietà di corrente di picco li rendono allettanti per l'uso nei veicoli a motore per fornire l'elevata corrente richiesta dai motorini di avviamento.


Come funzionano le batterie al piombo?


L'ossigeno nel materiale attivo (biossido di piombo) reagisce con gli ioni idrogeno per formare acqua, e il piombo reagisce con acido solforico per formare solfato di piombo. Gli ioni che si muovono attraverso l'elettrolita creano quindi il flusso di corrente.

Caricamento in corso

Filtri
Ordina per
Pagina
1
of
0
per pagina
Pagina
1
of
0
per pagina