Batterie non ricaricabili

La nostra gamma di batterie non ricaricabili, dette anche batterie primarie, sarà di supporto nelle essenziali attività quotidiane. In questa sezione sono presenti marchi leader di mercato inclusi Duracell, Energizer e Panasonic, supportati dalla nostra gamma RS Pro.

Come funziona una batteria non ricaricabile?

Nella sua forma più basilare, una batteria è una cella elettrochimica che converte energia chimica in energia elettrica mediante elettrodi negativi e positivi. Un elettrolita - essenzialmente un liquido che conduce elettricità - facilita il movimento di ioni tra questi elettrodi, producendo una corrente elettrica attraverso i terminali della batteria.

Le batterie non ricaricabili sono monouso perché sono progettate per essere utilizzate una sola volta (primaria). Una volta che i reagenti all'interno vengono esauriti nelle reazioni chimiche, l'emissione diminuisce gradualmente. Una volta esauriti tutti i reagenti, queste batterie non sono più in grado di fornire energia elettrica.

Tipi di batterie non ricaricabili

Utilizzate in molte applicazioni diverse in tutti i settori industriali, commerciali e domestici, le batterie sono utilizzate per fornire fonti di alimentazione in tutta una serie di luoghi, compresi personal computer, veicoli, dispositivi palmari e grandi elettrodomestici. Possono essere classificati per identificazione per lettera, tensione e chimica.

I tipi comuni di batterie primarie comprendono:

  • Batterie AA - una delle più comuni dimensioni di batteria standard disponibile oggi sul mercato. Sono di forma cilindrica e prontamente disponibili.
  • Batterie AAA - anche in forma cilindrica ma di dimensioni inferiori rispetto a una batteria AA.
  • Batterie a bottone - piccole batterie tonde generalmente utilizzate per alimentare piccoli dispositivi elettronici portatili e orologi.
  • Batterie da 9 Volt - di forma quadrata, note per l'impiego nei rilevatori di fumo.

Le proprietà chimiche della batteria non ricaricabile includono:

  • Alcalina - proprietà chimica della batteria molto affidabile e poco costosa che ha una buona durata a magazzino prolungata. Sono in grado di fornire una elevata corrente di uscita e di avere buone prestazioni a bassa e alta temperatura.
  • Litio - Le batterie possono essere più costose rispetto a quelle alcaline ma hanno una superiore densità di energia. Sono adatte per applicazione con elevata richiesta di corrente e la tensione di uscita rimane costante durante lo scaricamento. I dispositivi a litio ha una durata a magazzino molto lunga, con una perdita di capacità di carica di circa 0,5% all'anno.

Come vengono mantenute le batterie?

La manutenzione delle batterie è fondamentale per garantire la durata della batteria. Mantenere le batterie immagazzinate correttamente e in un luogo fresco e asciutto - non necessariamente in frigorifero - è una buona pratica. È inoltre importante controllare periodicamente le batterie inserite nei propri dispositivi, perché possono arrivare al punto di corrosione. Sostituire regolarmente le batterie, anche prima che si esauriscano completamente, in modo da non doversi preoccupare di ciò.