Codice costruttore
Componenti Elettronici e Connettori
Cavi, Elettricità e Automazione
Utensili e Meccanica
Information Technology, Strumentazione e Sicurezza

Interruttori magnetotermici

Gli interruttori magnetotermici sono dispositivi che forniscono protezione contro la sovracorrente nei circuiti. Gli interruttori magnetotermici usano un interruttore elettrico azionato automaticamente per interrompere il flusso di corrente quando viene rilevato un sovraccarico o un cortocircuito. Per farlo gli interruttori magnetotermici usano un elettromagnete e lamine bimetalliche

Gli interruttori magnetotermici forniscono una protezione più sofisticata contro la sovracorrente, rispetto a un semplice fusibile. I fusibili si bruciano e devono essere sostituiti, mentre gli interruttori magnetotermici devono solo essere resettati.

Come funzionano gli interruttori magnetotermici?

Negli interruttori magnetotermici, ci sono due modi per rilevare e interrompere il flusso di corrente. In caso di corto circuito, l'elettromagnete fa scattare rapidamente l'interruttore. Se il sovraccarico è più piccolo, per lunghi periodi di tempo, le lamine bimetalliche fanno scattare l'interruttore.

A cosa servono gli interruttori magnetotermici?

Gli interruttori magnetotermici sono spesso utilizzati nelle piastre di distribuzione. Rendono parte dei circuiti secondari in un sistema di alimentazione elettrico più ampio, fornendo protezione contro la sovracorrente.

Caricamento in corso

Filtri
Ordina per
Pagina
1
of
0
per pagina
Pagina
1
of
0
per pagina