Codice costruttore

Interruttori di interblocco a solenoide

Gli interruttori di interblocco a solenoide consentono alle protezioni o ai cancelli di essere bloccati in modo sicuro mentre sono in funzione processi pericolosi. Richiedono un solenoide interno da essere alimentato prima che la protezione possa essere aperta e resti bloccata fino a quando tutte le apparecchiature ha interrotto il movimento.



Per cosa sono utilizzati gli interruttori di interblocco a solenoide?



Gli interruttori di interblocco a solenoide sono ampiamente utilizzati nei macchinari in cui un'interruzione potrebbe causare danni. Questo tipo di meccanismo di commutazione è fondamentale quando si utilizzano macchinari in cui il pericolo si protrae anche dopo l'alimentazione di un dispositivo è interrotta, per esempio quando si utilizzano lame per sega circolare. Gli interruttori di interblocco a solenoide sono inoltre utilizzati nei casi in cui è presente un regolare ingresso in aree pericolose, come luoghi ad alta temperatura o pressurizzati.



Come funzionano gli interruttori di interblocco a solenoide?



Gli interruttori di interblocco a solenoide sono azionati mediante forza magnetica e rispondere quando si apre una protezione. Una macchina non può partire finché la protezione dell'interruttore è chiusa e bloccata, e manterrà la protezione chiusa finché i pericolosi processi non saranno completati. Gli interruttori di interblocco di sicurezza utilizzano contatti di sicurezza con apertura positiva per un'elevata affidabilità e possono essere utilizzati solo con una delle chiavi in dotazione.

Caricamento in corso

Filtri
Ordina per
Pagina
1
of
0
per pagina
Pagina
1
of
0
per pagina