Codice costruttore
Componenti Elettronici e Connettori
Cavi, Elettricità e Automazione
Utensili e Meccanica
Information Technology, Strumentazione e Sicurezza

Interruttori rivelatori

Gli interruttori rivelatori sono dispositivi elettromeccanici utilizzati per rilevare i movimenti meccanici interni nei dispositivi o i comportamenti elettrici nei circuiti.




Essi rilevano la vicinanza di altre parti mediante i campi magnetici. Possono quindi avviare operazioni quali l'apertura di una porta o il blocco di una chiusura. Inoltre, sono in grado di rilevare variazioni all'interno dei circuiti monitorando i livelli di frequenza e gli aumenti di corrente.




In che ambito si utilizzano gli interruttori rilevatori? 


Per il rilevamento del movimento meccanico, leve, pulsanti e pistoni possono avviare i movimenti. Per esempio, se si tira la leva sulla porta del garage il movimento viene rilevato e la porta si apre.




Nei circuiti elettrici, gli interruttori interrompono o ripristinano il flusso di corrente in risposta ai picchi di tensione, o ai segnali di esaurimento della batteria.




Gli interruttori rilevatori sono presenti nell'elettronica di consumo, negli apparecchi elettrici, nelle apparecchiature di rete e nella strumentazione.




Tipi di interruttori rilevatori

  • Gli interruttori di processo vengono utilizzati per rilevare variabili fisiche come le temperature. Se la temperatura supera un determinato livello, gli interruttori rilevano il fenomeno e in genere attivano un allarme.

  • Gli interruttori ottici dispongono di fasci luminosi che illuminano i macchinari nelle aree pericolose. Se il fascio di luce viene interrotto, l'interruttore attiva un allarme di sicurezza.

Caricamento in corso

Filtri
Ordina per
Pagina
1
of
0
per pagina
Pagina
1
of
0
per pagina