Codice costruttore

Punti metallici

I punti metallici sono utilizzati come metodo di legatura dei documenti, ad esempio lettere, documenti e cartoleria,

I punti metallici sono ideali per unire documenti importanti, e sono utilizzati ampiamente in uffici e aziende.


Che cos'è un punto metallico?

Un punto metallico è un pezzo sottile di filo metallico con estremità piegate che, quando applicato con una graffatrice, unisce insieme fogli di carta, le estremità sono affilate in modo da perforare la carta e la graffatrice piega il filo in modo da bloccare i fogli. Un punto metallico è costituito da denti, corona e gamba, i denti perforano la carta e la gamba si ripiega dietro la corona per fissare la carta

I punti metallici sono realizzati in filo di acciaio di solito zincato, o metallo

I punti metallici sono disponibili in diverse misure e possono differire anche nello spessore, la loro dimensione è definita in base alla lunghezza della gamba, i punti comunemente usati sono quelli di misura 13/8 13/6 24/8 24/6 26/6

Dimensioni per impieghi pesanti: 23/8, 23/12, 23/15, 23/20, 23/24, 13/10 13/14.

Misure dei punti metallici

I punti metallici presentano in genere 2 numeri per definire la loro dimensione, noti come calibro e gambo

Ad esempio 13/8

Primo numero, calibro = diametro del filo, ad es. 13

Secondo numero = stelo. Questa è la distanza dalla parte posteriore del punto metallico alla punta della sua gamba, ad es. 8

(misurata in mm)

È importante scegliere punti metallici di dimensione corretta per il lavoro che si intende fare in modo da poter ottenere una finitura precisa

La maggior parte dei produttori riporta la misura dei punti metallici sul fondo delle graffatrici

Caricamento in corso

Filtri
Ordina per
Pagina
1
of
0
Pagina
1
of
0