Codice costruttore
Componenti Elettronici e Connettori
Cavi, Elettricità e Automazione
Utensili e Meccanica
Information Technology, Strumentazione e Sicurezza

Amplificatori operazionali

Gli amplificatori operazionali (Op Amps) sono dispositivi a semiconduttore comunemente utilizzati nei circuiti elettronici analogici.

Funzionano ricevendo un segnale di ingresso e amplificandolo in un segnale di uscita più forte. Gli amplificatori operazionali offrono un guadagno di tensione molto elevato.

Come funzionano gli amplificatori operazionali?

Permettono di effettuare operazioni matematiche quali addizione, moltiplicazione, sottrazione e integrazione. Si tratta di amplificatori di tensione che in genere hanno un ingresso differenziale e un'uscita a terminazione singola.

In un amplificatore operazionale sono presenti due ingressi denominati invertente (-) e non invertente (+).

Se si desidera aumentare la tensione all'ingresso invertente, la tensione di uscita diminuisce. In alternativa, se si aumenta la tensione all'ingresso non invertente, la tensione di uscita aumenta. Se ad entrambi gli ingressi viene fornita una tensione uguale, l'output non cambia.

Che cos'è un amplificatore differenziale?

Gli amplificatori operazionali sono spesso denominati amplificatori differenziali. Questo perché l'uscita di un amplificatore operazionale è relativa alla differenza tra le tensioni di ingresso.

Applicazioni

Gli amplificatori operazionali hanno un'ampia gamma di applicazione nei circuiti elettronici. Ecco alcuni esempi di come vengono utilizzati:

  • Oscillatori e generatori di forme d'onda
  • Preamplificatori e buffer di frequenze audio e video
  • Integratori
  • Comparatori
  • Convertitore analogico-digitale (ADC) e digitale-analogico (DAC)
  • Morsetti di tensione
  • Calcolatori analogici
  • Filtri
  • Fattori distintivi
  • Raddrizzatori di precisione
  • Regolatori di tensione lineari
  • Regolatori di corrente
  • Raddrizzatori di precisione
  • Rilevatori di precisione da picco a picco

Classificazioni degli amplificatori operazionali

Sebbene la maggior parte degli amplificatori operazionali viene utilizzata per l'amplificazione di tensione, ci sono quattro modi per classificare gli amplificatori operazionali:

Amplificatori di tensione

Gli amplificatori di tensione assorbono la tensione e producono una tensione in uscita.

Amplificatori di corrente

Gli amplificatori di corrente ricevono un ingresso di corrente e producono un'uscita di corrente.

Amplificatori a transconduttanza

Gli amplificatori a transconduttanza convertono un ingresso di tensione in un'uscita di corrente.

Gli amplificatori a transresistenza

Gli amplificatori a transresistenza convertono un ingresso di corrente e producono un'uscita di tensione.

Filtri
Ordina per
Pagina
1
of
0
per pagina
Pagina
1
of
0
per pagina