Carichi fittizi RF

I carichi fittizi a radiofrequenza (carichi fittizi RF) sono tipi di dispositivi utilizzati per simulare le condizioni di funzionamento di un circuito in modo da poterlo testare.



Come funzionano i carichi fittizi RF?



Lo scopo dei carichi fittizi RF è di assorbire energia RF e trasformarla in calore. Un carico ideale garantisce un assorbimento di energia illimitato su una gamma di frequenze illimitata, pur mantenendo una perfetta corrispondenza. Il test più semplice che si può eseguire su un carico fittizio è quello di misurarlo con un ohmmetro.



Usi di carichi fittizi RF



  • radio:

    in radio questo dispositivo è anche conosciuto come un'antenna fittizia. È utilizzato come alternativa a un'antenna per aiutare a testare un trasmettitore radio.

  • audio:

    Quando si testano gli amplificatori è comune sostituire un altoparlante con un carico fittizio in modo che i livelli di potenza estrema dell'amplificatore possano essere testati senza produrre rumore forte.

  • Alimentatori:

    I carichi fittizi possono essere utilizzati per le prove in fabbrica e in servizio dei generatori di riserva se sono utilizzati per stabilizzare un sistema di alimentazione in caso di perdita di potenza.


...
Leggi di più Leggi di meno

Filtri

Visualizzati 1 - 1 di 1 prodotti
Risultati per pagina
Descrizione Prezzo Potenza continua Coefficiente di temperatura VSWR Tipo di spina Frequenza massima Modello p Frequenza minima Impedenza Raffreddamento
Codice RS 613-690
Codice costruttore6329823-1
€ 966,84
Unità
Unità
50W - 1.2:1 N 2GHz 6329823-1 CC 50Ω Aria