Codice costruttore
Componenti Elettronici e Connettori
Cavi, Elettricità e Automazione
Utensili e Meccanica
Information Technology, Strumentazione e Sicurezza

Trecce dissaldanti

Uno stoppino o un filo dissaldante, noto anche come treccia o stoppino di dissaldatura, è un filo di rame intrecciato finemente rivestito con flussante colofonia fornito in una bobina o trefoli pretagliati. Viene utilizzato come prodotto per la rimozione della saldatura quando si lavora nuovamente sulla saldatura o si rimuovono i componenti saldati. Le trecce dissaldanti funzionano applicando il saldatore allo stoppino mentre siede sul giunto saldato o sull'area per riscaldarle e fino al punto di fusione per attivare il flussante. Quando ciò accade, la lega di saldatura ha disegnata lo stoppino o la treccia, rimovendo la saldatura.


Caratteristiche principali degli stoppini dissaldanti


  • Riduzione significativa dei tempi di rilavorazione o riparazione grazie all'assorbimento dei residui di saldatura

  • Ridurre al minimo il rischio di danni al componente o delicate schede elettroniche fragili

  • Rimozione rapida ed efficiente del materiale di saldatura in eccesso durante il completamento della rilavorazione manuale di saldatura

  • Rimozione degli elementi saldati per il collegamento ad altri componenti, rimozione dei ponti a saldare e sistemazione generica delle aree di saldatura o dei giunti

Come si utilizza una treccia dissaldante?


  • Posizionare delicatamente lo stoppino o la treccia superiore sull'area di saldatura o sulla giunzione che deve essere rimossa

  • Posizionare la punta del saldatore riscaldato sullo stoppino o sulla treccia in modo che la temperatura raggiunga il punto di fusione

  • Una volta raggiunto il corretto punto di fusione, la saldatura sarà assorbita dallo stoppino di rame

  • Dopo aver raggiunto la finitura desiderata per la rimozione della saldatura, rimuovere lo stoppino e tagliare la sezione che è stato utilizzata con un tronchesino affilato per garantire una finitura pulita per il successivo uso della treccia di dissaldatura

Applicazioni


Gli stoppini o le trecce dissaldanti possono essere utilizzati in un'ampia gamma di applicazioni di dissaldatura che aiutano nella rimozione di saldature indesiderate o nella rilavorazione di vecchie saldature. Le trecce di saldatura possono essere realizzate con diverse caratteristiche, ad esempio senza piombo, materiale antistatico e senza necessità di pulizia per un processo di dissaldatura più semplice ed efficiente. Oltre a questo, l'assorbilità della treccia di rame dipende dal tipo di lega di saldatura utilizzata durante la rimozione. La dissaldatura è un processo che può essere utilizzato in qualsiasi applicazione in cui si utilizza la saldatura, ma è più spesso utilizzato per la rimozione di saldature da elementi quali schede a circuito stampato (PCB) e altri componenti elettronici, rilavorazione e rimozione della vecchia saldatura che non ha più un giunto efficace o lo smontaggio di componenti elettronici saldati insieme.

Caricamento in corso

Filtri
Ordina per
Pagina
1
of
0
per pagina
Pagina
1
of
0
per pagina