Giraviti e estrattori di viti

Avete bisogno di un cacciavite? Ecco qua. Abbiamo una vasta scelta di cacciaviti per tutti i profili e delle marche leader di mercato quali Facom, Wera e Wiha, acquistabili come set o individualmente. Disponiamo anche di estrattori di viti forniti da produttori quali Dormer e articoli facenti parte della nostra gamma di utensili RS Pro.

Di seguito presentiamo i tipi principali di cacciavite e di estrattore di viti forniti:

  • Cacciaviti a cricchetto – questo tipo di cacciavite consente all'utente di applicare forza soltanto in un direzione, mentre nella direzione opposta il movimento è libero. I vantaggi per l'utente consistono nella più veloce rimozione delle viti e nella minore possibilità di piegare la testa della vite.
  • Posizionatore per viti e dadi – sono impiegati per posizionare viti in punti difficili da raggiungere o troppo piccole da trattenere con la mano. Esistono diversi tipi di posizionatore per viti e dadi, adatti per viti a taglio o Philips (con testa a croce). I posizionatori per viti sono dotati di un piccolo mandrino che consente all'utente di inserire in sede la vite e di trattenerla saldamente.
  • Estrattori di viti – sono impiegati per rimuovere viti con teste rotte, danneggiate o bloccate. Gli estrattori di viti sono simili a una vite ma presentano una filettatura invertita. L'estrattore di viti fende la testa della vite, poi la filettatura invertita svita a vite danneggiata.
  • Punte per cacciavite e set di punte – utilizzare la punta per cacciavite corretta è essenziale per garantire che la vite venga inserita correttamente. Una vite inserita mediante una punta inadeguata potrebbe rompere il legno, subire danni alla testa e risultare in seguito difficile da rimuovere. Esistono quattro tipi comuni di testa: a taglio, Phillips, Pozidriv e Torx.
  • Cacciaviti – che siate un professionista o un appassionato di bricolage, probabilmente avete usato o sapete che cos'è un cacciavite. I cacciaviti in genere si suddividono in base a tre caratteristiche principali: tipo di punta, lunghezza dell'asta e stile dell'impugnatura. Il tipo di vite che si deve usare determina il tipo di cacciavite necessario. I più comuni tipi di punta per cacciavite sono i seguenti: a lama piatta o a taglio, Phillips, Torx, esagonale, Pozidriv, Robertson o quadrata e a Y. Alcuni cacciaviti vengono forniti con punte intercambiabili per poter eseguire lavori diversi.
  • Cacciaviti dinamometrici – Un giravite dinamometrico è un cacciavite che consente all'utente che serrare una vite a una coppia specifica.