Pinze

Le pinze sono semplici utensili portatili che esistono da secoli e sono ampiamente utilizzati in molti settori per tutti i tipi di manipolazione ("piegatura") tra cui presa, tiraggio, torsione, taglio e ritaglio. Un set di pinze consiste di due pezzi di acciaio rivettati insieme in prossimità del punto centrale di ciascun pezzo, creando una forma a X leggermente sfalsata. Un'estremità dell'utensile termina in una robusta testa di serraggio, mentre l'altra estremità è utilizzata come manici della pinza.

Quali sono i tipi di pinze disponibili?

Esistono molti tipi diversi di set di pinze, nonché numerosi sottotipi di pinze, venduti da una gamma di marchi leader. I comuni tipi di pinze dei fornitori di qualità includono:

  • Le pinza a becchi piatti sono uno strumento comune che può essere utilizzato per piegare e afferrare il metallo, come ad esempio i fili.
  • Pinze a becchi tondi (incluse le pinze rosario e le pinze a tagliente laterale), utilizzate in gioielleria, con ganasce rastremate arrotondate.
  • Le pinze a becchi lunghi (anche dette pinze a becchi semitondi o a becchi ad ago) hanno una lunga ganascia rastremata che le rende ideali per afferrare oggetti di piccole dimensioni.
  • Pinze di bloccaggio (chiamate anche pinze di serraggio): studiate per la lavorazione del metallo.
  • Pinze torcifilo: hanno un design unico che consente una rapida torsione e taglio dei fili.
  • Pinze cobra per idraulica/regolabili (note anche come giunto ad arco, Channellock, pinze con linguetta e scanalatura, chiavi stringitubo): ideali per trattenere e ruotare fissaggi e raccordi.
  • Pinze combinate: sono utensili multiuso che dispongono di 3 aree separate in modo da poter essere utilizzate per afferrare, tagliare fili e spelare l'isolamento.
  • Tenaglie; utensili di presa ruotati che applicano forza in un punto.
  • Tronchesini : progettati per il taglio di materiali vari. Disponibili con diversi tipi di ganasce come i tronchesini diagonali, per finiture diverse durante il taglio.

È inoltre possibile acquistare una vasta gamma di accessori e parti per pinze per ricondizionare o aggiornare i kit esistenti di pinze. Ognuno dei suddetti tipi di set di pinze ha le proprie applicazioni specifiche per l'impiego con materiali, componenti o ambienti di lavoro particolari.

Come vengono utilizzate le pinze?

La maggior parte delle pinze viene in genere utilizzata per applicare coppie di serraggio e/o forze di taglio su componenti, dispositivi di fissaggio e cavi, fornendo al contempo una presa molto più salda e affidabile rispetto a quanto sarebbe possibile con le sole mani. Il modo preciso in cui viene utilizzato un determinato set di pinze dipende soprattutto dal tipo di pinza in questione, anche se quasi tutti i set di pinze sono utilizzati con lo stesso metodo di base. Nella maggior parte dei casi, premendo i manici della pinza si ottiene la chiusura della testa di serraggio/taglio strettamente attorno al bullone, tubo o filo che si vuole torcere o tagliare.