Cercato recentemente

    Migliorare le azioni ESG per un mondo migliore

    In questa guida abbiamo spiegato il nostro piano d'azione ESG 2030 per un pianeta più sostenibile e inclusivo.

    Migliorare le azioni ESG per un mondo migliore

    Questo articolo è parte di una serie in cui esponenti del senior management di RS e della sua casa madre, RS, analizzano il proprio piano di azione per la governance ambientale, sociale e aziendale (ESG) e il ruolo che essa svolge nel rafforzare le strategie per una migliore gestione dell’MRO negli stabilimenti e negli impianti aziendali.

    Qui Andrea Barrett, che ricopre il ruolo di Vice President of Social Responsibility and Sustainability del Gruppo RS da gennaio 2021, illustra il piano ESG 2030 dell'azienda, “Per un mondo migliore”. Lanciato nel novembre 2021, il piano “Per un mondo migliore” definisce gli obiettivi e i risultati che permetteranno a RS di rimanere un fornitore di fiducia in grado di fornirvi supporto nel miglioramento dell’MRO all'interno della vostra organizzazione.

    Migliorare la governance ambientale, sociale e aziendale (ESG) in RS, casa madre di RS, significa migliorare l’MRO per i clienti e creare un mondo migliore per tutti noi.

    Andrea Barrett, Vice President of Social Responsibility and Sustainability.

    ESG 2030: un mondo migliore

    "Per un mondo migliore” è il nostro piano d'azione ESG 2030 per un pianeta più sostenibile e inclusivo. Creiamo sinergie tra i nostri dipendenti, clienti, fornitori e comunità per accelerare il nostro impatto positivo e realizzare il nostro obiettivo: raggiungere risultati straordinari per un mondo migliore.

    Abbiamo definito quattro obiettivi globali da realizzare entro il 2030: promuovere la sostenibilità; sostenere l’innovazione e l’istruzione; dare maggiore autonomia ai nostri dipendenti e fare impresa in modo responsabile. Ognuno di questi è supportato da una serie di azioni concrete.

    Piano 2030: obiettivi

    Sostenibilità: “zero emissioni nette” entro il 2030

    Ci siamo impegnati a realizzare l’obiettivo "zero emissioni nette" di gas serra nella nostra organizzazione entro il 2030 e nell’intera catena del valore entro il 2050.

    Il primo dei nostri quattro obiettivi è la promozione della sostenibilità. La nostra attenzione si concentra sullo sviluppo di operazioni più pulite ed ecologiche e sull'offerta di prodotti e servizi sostenibili ai nostri clienti. Uno degli impegni principali in questo ambito è realizzare l’obiettivo "zero emissioni nette" nelle nostre operazioni dirette entro il 2030 e nell’intera catena del valore entro il 2050.

    Ci siamo impegnati a realizzare l’obiettivo "zero emissioni nette" nella nostra organizzazione entro il 2030 e nell’intera catena del valore entro il 2050

    Siamo tra le circa 2.000 organizzazioni che hanno aderito all'iniziativa Science Based Targets ponendosi l’obiettivo di azzeramento delle emissioni per rispettare il target del contenimento a 1,5 gradi del riscaldamento globale rispetto ai livelli preindustriali. L’iniziativa è parte della campagna Race to Zero delle Nazioni Unite. Siamo veramente orgogliosi di esserci assunti questi impegni e verificheremo nel tempo tutti i nostri obiettivi.

    Per facilitare la realizzazione del nostro obiettivo principale, perseguiamo una serie di altri obiettivi di sostenibilità in ambiti quali energia, imballaggi, rifiuti ed emissioni dei nostri trasporti, oltre a offrire prodotti e servizi sostenibili ai nostri clienti e a impegnare i nostri fornitori a ridurre le emissioni di CO2 nelle loro attività.

    Più valore alle persone

    Il secondo obiettivo delineato nel piano “Per un mondo migliore” riguarda la promozione dell'istruzione e dell'innovazione. Il nostro proposito è costruire competenze e promuovere l'innovazione coinvolgendo 1,5 milioni di ingegneri nella creazione di soluzioni che migliorino la vita.

    Una cultura sicura, inclusiva e dinamica

    Il terzo obiettivo è dare maggiore autonomia ai nostri dipendenti: stiamo creando una cultura sicura, inclusiva e dinamica in cui i nostri dipendenti possano esserepronti ad affrontare le sfide future insieme. Il nostro principale obiettivo in questo ambito è raggiungere il 40% di donne e il 25% di appartenenti a etnie diverse tra i nostri dirigenti. Crediamo che in questo modo potremo creare un team veramente eterogeneo e una cultura inclusiva, dare maggiore autonomia ai nostri dipendenti, promuovere l’innovazione e rappresentare al meglio le nostre comunità e i nostri clienti.

    Imprese responsabili

    Il quarto e ultimo pilastro del piano “Per un mondo migliore” è fare impresa in modo responsabile, vale a dire garantire elevati standard etici e ambientali non solo nella nostra azienda, ma anche lungo l’intera catena del valore. Una delle nostre principali iniziative in questo ambito è volta a migliorare la selezione e la gestione dei fornitori in base ai nostri elevati standard etici e ambientali e a fissare obiettivi ESG per i fornitori strategici.

    Siamo ancora nelle fasi iniziali di questo nuovo piano e c'è ancora molta strada da fare prima della fine del decennio, ma desidero trasmettere ai nostri clienti fiducia nella garanzia etica, di qualità e ambientale che è parte integrante dei prodotti e dei servizi del Gruppo RS e, più specificamente, di RS.

    Per maggiori informazioni sugli attuali contributi di RS agli obiettivi di sostenibilità dei clienti, si consiglia la lettura di “Dalla sostenibilità ai benefici MRO: l’impegno di RS”, un altro articolo di Andrea Barrett incluso in questa serie di articoli a cura del senior management di RS, che analizzano l'ESG e la sua importanza per una migliore gestione dell’MRO.

    Potrebbe interessarti anche:

    ESG

    ESG

    Scopri come supportiamo un mondo più sostenibile e inclusivo.

    Guarda ora