Realizzare un sogno dell'infanzia

Se non sei disposto a fallire, non avrai mai successo

Arroccato nella sua officina e con indosso una T-shirt del Team Carbide simile a quella con la quale ha ottenuto la vittoria in TV, Dave Moulds si illumina quando presenta l'invenzione vincente del suo team sul tavolo dietro di lui.

"Questo è Carbide", dice entusiasta, presentando un minaccioso robot di 110 kg che ha creato da zero.

Carbide è un'impressionante macchina verde smeraldo dotata di un'arma rotante lunga 850 mm, con una lama del peso di 25 kg in grado di raggiungere una velocità di circa 400 km/h in meno di cinque secondi!

Il percorso che ha portato alla creazione di questo sorprendente robot inizia dalla sua infanzia e dalla sua passione per il popolare programma televisivo di culto Robot Wars, nel quale i team amatoriali degli appassionati di robot mettevano le proprie creazioni l'una contro l'altra. Affascinato dalle varianti dei robot combattenti, Dave divenne presto un appassionato fan del programma.

Il rinnovato interesse per la robotica lo ha spinto presto alla realizzazione di un proprio robot, con l'obiettivo finale di diventare un giorno il campione di Robot Wars.

La costruzione di un proprio robot lo ha portato a perseguire una carriera nell'ingegneria, in modo da poter acquisire le competenze necessarie che lo avrebbero portato un giorno al successo. Oggi lavora come tecnico di manutenzione nella fabbrica Cadbury a Bournville, Birmingham, nel Regno Unito e ha anche una solida reputazione di ingegnere hobbista. Una quantità impressionante di traguardi per i suoi 28 anni.

Dopo avere perseguito la sua ambizione per anni, realizzare più di 20 robot e partecipare a numerose competizioni durante la sua vita, nell'aprile 2017 Dave ha realizzato il sogno della sua infanzia con la formazione del Team Carbide e la vittoria nella nona serie di Robot Wars

Insieme a Dave, Team Carbide comprende il suo ex avversario Sam Smith (34 anni), con il quale ha unito le forze dopo averlo sfidato in un'altra competizione.

66

L'avere guardato il programma in TV da bambino è il solo motivo per il quale lavoro come ingegnere

99


Dopo avere raggiunto la finale nell'ottava serie di Robot Wars, Dave e Sam decisero di modificare la propria macchina e partecipare di nuovo alla competizione nel 2017. Così all'inizio dell'anno la coppia ha trascorso tre mesi a riprogettare il proprio robot, con un costo di circa 5.000 sterline.

“L'avere guardato il programma in TV da bambino è il solo motivo per il quale lavoro come ingegnere", ammette Dave. "Allora mi divertivo a smontare trenini e cose del genere, con l'obiettivo di partecipare un giorno a Robot Wars. L'interesse è cresciuto, così ho seguito un corso di ingegneria e tutta la formazione necessaria per essere dove sono ora".

"Oltre a Robot Wars, ho anche vinto il trofeo per il campionato dei pesi massimi di Roaming Robots 2007 UK quando avevo 17 anni. Ho vinto con una macchina che avevo costruito nel mio capanno utilizzando la mia paghetta e ho battuto un robot che valeva circa 50.000 sterline. L'espressione sul viso del mio avversario è stato forse uno dei migliori momenti della mia vita"

Per sostenere il loro percorso verso la vittoria a Robot Wars, RS ha sponsorizzato Team Carbide fornendo vari componenti necessari per la costruzione della loro macchina.

66

Carbide non sarebbe arrivata in fondo alla competizione

99

"Dopo aver collaborato con RS, Carbide è passata da una macchina media e dai buoni risultati nell'ottava serie a un robot totalmente dominante nella nona serie, nella quale ha vinto senza un solo guasto meccanico o elettrico", continua Dave.

"Senza il supporto di RS, Carbide non sarebbe arrivata in fondo alla competizione. RS non ha solo fornito lo sviluppo dell'incredibile motore dell'arma che ha permesso a Carbide di superare di diverse lunghezze gli avversari, ma ha anche fornito la maggior parte dei componenti all'interno della macchina. Ciò include parti che vanno dai piccoli componenti elettronici fino ai componenti vitali di grandi dimensioni, come gli ingranaggi del cambio".

Dopo la vittoria, Team Carbide non sta solo cercando di mantenere la propria posizione di campione di Robot Wars, ma anche di partecipare ad altre competizioni internazionali.

“Guardando al futuro, ci sono molte competizioni che iniziano in Cina", aggiunge Dave. "Sam e io siamo molto interessati a costruire una macchina basata su un design completamente nuovo da portare lì e partecipare a una nuova competizione chiamata King of Bots".

Riflettendo su come ha realizzato le ambizioni della propria infanzia, Dave ha condiviso alcuni consigli nella speranza che altri raggiungano i propri obiettivi: "Il mio consiglio ai giovani ingegneri è quello di non rinunciare quando si fallisce o ci si innervosisce, perché fa tutto parte del gioco".

66

Non aver paura di fallire

99

"Se non sei disposto a fallire, non avrai mai successo. La mia filosofia è quella di capire sempre perché qualcosa è andato storto e come si può migliorare fino a raggiungere la perfezione. Non aver paura di fallire, continua fino a che non hai qualcosa di cui essere orgogliosi".

Non molti di noi possono dire di avere realizzato le ambizioni che avevano da bambini, ma per Dave Moulds non era possibile lasciar andare ciò che lo aveva ispirato crescendo.

Potrebbe interessarti

Cliente

Sconfiggere la gravità

Scopri Daedalus e come il suo inventore riesce a volare.

Cliente

L'innovazione di un padre

Scopri la storia dello sviluppo di una tecnologia protesica unica.