Codice costruttore
Componenti Elettronici e Connettori
Cavi, Elettricità e Automazione
Utensili e Meccanica
Information Technology, Strumentazione e Sicurezza
ferrite+I+93

Nuclei di ferrite per trasformatore

Alcuni trasformatori sono dotati di ferriti, che agiscono come un mezzo per trasferire il flusso magnetico all'interno del trasformatore. Anche se meno comuni dei nuclei in ferro laminato, i ferriti consentono prestazioni superiori.

Come funzionano i nuclei di ferrite per trasformatore

Questi dispositivi sono comunemente parti di alimentatori switching. La ferrite nel nucleo è in forma di polvere, consentendo al trasformatore di funzionare a frequenze molto elevate. I dispositivi sono in grado di gestire una notevole quantità di potenza senza un notevole incremento della dimensione del dispositivo.

Tipi di nuclei di ferrite per trasformatore

I diversi nuclei di ferrite per trasformatore sono concepiti per essere usati con tipi specifici di apparecchiature. Queste comprendono trasformatori a banda larga, convertitori cc/cc, trasformatori piatti, trasformatori di potenza, reattori, trasformatori per alimentatori switching (SMPS) e trasmettitori.

Oltre che per lunghezza, profondità e larghezza, i nuclei di ferrite per trasformatore variano inoltre per le loro temperature d'esercizio minima e massima. È importante prendere in considerazione la temperatura d'esercizio dell'apparecchiatura in cui verrà utilizzato il nucleo quando si scelgono i nuclei. Per esempio, tra uno con una temperatura massima di +125 °C e un altro con una di +210 °C.

Caricamento in corso

Filtri
Ordina per
Pagina
1
of
0
per pagina
Pagina
1
of
0
per pagina