Accedi / Registrati per accedere ai vantaggi dedicati a te
Cercato recentemente

    Celle di carico a compressione

    Un estensimetro è uno strumento sensore ampiamente utilizzato per misurare le forze di sollecitazione a cui è sottoposto un oggetto o un materiale sotto carico. Il principio di funzionamento si basa sulle proprietà di conduttanza elettrica del materiale stesso.

    Gli estensimetri e le celle di carico sono tipi di trasduttori, il che significa che convertono una forma di energia in un'altra. In particolare, gli estensimetri convertono carichi fisici o sollecitazioni (pressione, coppia, tensione e compressione) in un segnale elettrico leggibile.

    Questo segnale viene espresso tramite un sensore come una variazione di resistenza in tempo reale, causata dallo spostamento fisico (deflessione o deformazione) del calibro attivo. Il modo in cui cambia nel tempo rifletterà l'impatto fisico in corso di tali forze di stress sui materiali o sugli oggetti monitorati.

    Come sono fatti gli estensimetri

    Il formato più comune per un sensore estensimetrico è un'ampia striscia di materiale di supporto flessibile contenente un elemento conduttivo incorporato, solitamente una serie di fili conduttori o tracce di pellicola. La striscia elastica a basso profilo viene montata e incollata direttamente sulla superficie dell'oggetto o del materiale da misurare, utilizzando un adesivo industriale adatto.

    Una volta posizionato, il passaggio di una tensione o di una corrente attraverso il dispositivo sensore consente di acquisire letture elettroniche dal circuito dell'estensimetro. Le variazioni di resistenza osservate mostreranno come il carico o le forze di deformazione influiscano sul materiale in questione nel tempo. In questo modo sono misurabili sia le forze di deformazione positive (allungamento) che quelle negative (compressione).

    Nel catalogo RS online si trova ampia gamma di estensimetri per ogni esigenza, come ad esempio: estensimetro a barra, barrette estensimetriche, estensimetri metallici, celle di carico a compressione, estensimetro elettrico, estensimetro a filo, estensimetri elettrici a resistenza.

    Applicazioni

    Gli estensimetri si usano per monitorare le prestazioni dei materiali e trovano largo impiego nelle applicazioni di pesatura. Vengono utilizzati in ogni aspetto dell'ingegneria dei materiali e ovunque serva avere un'idea più chiara di come si comporti un materiale sotto carico, in qualsiasi progetto o costruzione in cui l'analisi delle sollecitazioni fisiche è un fattore importante.

    Esempi comuni di industrie e progetti in cui la tecnologia estensimetrica è ampiamente utilizzata includono:

    • Design automobilistico, marittimo e aerospaziale
    • Edilizia e architettura, inclusi ponti, pese a ponte e costruzione di tunnel
    • Ingegneria industriale e pesatura
    • Monitoraggio a lungo termine delle prestazioni dei materiali, ad es. Deformazione a trazione della trave a S
    • Impianti geotecnici come centrali elettriche e raffinerie
    • Misurazione della coppia in motori, turbine, motori, ventilatori, generatori, ruote ed eliche
    • Produzione di trasduttori e celle di carico
    • Analisi sperimentale delle sollecitazioni

    Possono essere utilizzati come dispositivi sensori autonomi o collegati in serie per formare un ponte di Wheatstone, per misurazioni accurate.

    Sono anche impiegati in una configurazione di cella di carico per varie applicazioni industriali, inclusa la pesatura di precisione o il monitoraggio a lungo termine della deformazione, dell'impatto del materiale e delle prestazioni.

    1 di 1
    Risultati per pagina