Resistori

Offriamo una vasta gamma di resistenze fisse per adattarsi a varie applicazioni, tra cui resistenze a montaggio superficiale, a foro passante e con montaggio a pannello di marchi leader quali TE Connectivity, Vishay, Arcol, Panasonic e molti altri ancora.

Che cosa è una resistenza fissa?

Una resistenza è un componente elettrico passivo a due terminali che implementa la resistenza elettrica all'interno di un elemento di circuito. Le resistenze sono disponibili del tipo fisso o variabile. Le resistenze fisse sono le resistenze più comunemente utilizzate e sono anche i componenti elettronici più impiegati in generale. Come molti componenti elettronici, le resistenze sono disponibili in varie dimensioni, capacità e tipi; ciascuno presenta sostanziali differenze nei valori tipici per rumore della resistenza, tolleranze, potenza elettrica, coefficiente di temperatura, coefficiente di tensione, risposta in frequenza, dimensione e affidabilità.

Qual è la differenza tra le resistenze fisse e le resistenze variabili?

Una resistenza fissa è quella in cui il valore di resistenza è fisso e non può essere cambiato, in quanto è impostato a un valore specifico. Ciò significa che non cambiano il loro valore di resistenza con la temperatura, la tensione di esercizio o il tempo. Una resistenza variabile, nota anche come potenziometro, può essere regolata da pressoché zero Ohm a un valore determinato in fabbrica.

Qual è la funzione delle resistenze fisse?

Le resistenze fisse consentono di:

  • Proteggere i componenti
  • Controllare il ritardo temporizzato
  • Dividere la tensione tra i circuiti
  • Regolare i livelli di segnale
  • Polarizzare gli elementi attivi
  • Terminare le linee di trasmissione