Cercato recentemente

    Amplificatori controllati in tensione

    Gli amplificatori a tensione controllata, anche noti come amplificatori a guadagno variabile, sono dispositivi elettronici costituiti da due porte (una di ingresso e una di uscita) che possono alterare il relativo guadagno in funzione della tensione di controllo.

    Il guadagno di un amplificatore controllato in tensione si riferisce alla capacità di aumentare la potenza del segnale tra le porte di ingresso e uscita, aggiungendo maggiore energia al segnale da una fonte di alimentazione che eroga tensione di comando.

    In che ambito vengono utilizzati gli amplificatori a tensione controllata?

    Gli amplificatori a tensione controllata vengono utilizzati in numerose applicazioni per compressione dei livelli audio, sintetizzazione dell'audio e modulazione dell'ampiezza.

    • La compressione del livello audio è un processo che include la riduzione di suoni ad alto volume e l'amplificazione dei suoni più bassi. Viene utilizzata nelle apparecchiature professionali per la registrazione dei suoni e la trasmissione dal vivo.
    • La sintetizzazione si verifica negli strumenti musicali elettronici dove i segnali elettrici vengono convertiti in suoni audio.
    • La modulazione dell'ampiezza richiede un segnale di supporto stabile che viene utilizzato per la trasmissione del segnale radio a bassa frequenza su lunghe distanze. Gli amplificatori a tensione controllata vengono utilizzati a tale scopo nelle radio AM e nei dispositivi di radiodiffusione di massa.

    Tipi di amplificatori a tensione controllata

    Nel catalogo RS online è disponibile un'ampia gamma di amplificatori a tensione controllata, in varie misure, numeri pin e tensioni massime. E' possibile ad esempio trovare modelli di amplificatore UHF con controllo automatico di guadagno e molte altre tipologie di amplificatori controllati in tensione.

    Filtri
    Ordina per
    Pagina
    1
    of
    0
    per pagina
    Pagina
    1
    of
    0
    per pagina