Cercato recentemente

    Convertitori tensione/frequenza e frequenza/tensione

    I convertitori tensione/frequenza e i convertitori frequenza/tensione sono dispositivi elettrici che possono essere utilizzati per modificare la frequenza e la tensione di una fonte di alimentazione.

    Un VFC (convertitore tensione-frequenza) è un oscillatore con una frequenza che è linearmente proporzionale a una tensione di controllo e consuma una quantità molto piccola di potenza.

    Una FVC (convertitore da frequenza a tensione) è un dispositivo elettronico che converte gli ingressi del segnale di corrente in corrispondenti uscite di tensione. Utilizzano canali analogici e digitali.

    In che ambito vengono utilizzati i convertitori tensione-frequenza e i convertitori frequenza-tensione?

    I convertitori tensione-frequenza sono componenti tipici delle applicazioni di conversione analogico-digitale dei motori, dispositivi di telecomunicazione e componenti automobilistici.

    I convertitori da frequenza a tensione sono adatti per regolatori di velocità, tachimetri, timer, codificatori e interruttori.

    Tipi di convertitori da tensione a frequenza e da frequenza a tensione convertitori

    I VFC sono forniti con adattamenti a circuito singolo o integrato. I convertitori a circuito singolo sono costituiti da amplificatori di tensione analogici, circuiti oscillatori, resistori, condensatori e alimentatori di pilotaggio.

    I FVC sono dotati di funzionalità integrate di filtro passa-basso o programmabile. I filtri integrati consentono alcune frequenze di ingresso del segnale, ma ne sbarra altre. I filtri passa basso hanno una soglia impostata. I segnali al di sotto della soglia possono passare, mentre i segnali superiori sono bloccati.

    Filtri
    Ordina per
    Pagina
    1
    of
    0
    per pagina
    Pagina
    1
    of
    0
    per pagina