Cercato recentemente

    Estrattori per viti

    L'estrattore di viti è uno strumento usato per la rimozione di viti rotte, danneggiate, spezzate o spanate. Può essere azionato manualmente con l'utilizzo di chiavi regolabili o pinze a morsa oppure usando un utensile elettrico portatile come ad esempio un trapano.

    Gli estrattori di viti sono simili a una vite ma presentano una filettatura invertita. Tali strumenti sono generalmente realizzati con metalli durevoli quali acciaio, acciaio al carbonio e acciaio al cromo vanadio temprato.

    Insieme al design con scanalature a spirale, la struttura robusta è adatta a rimuovere molti tipi di viti, bulloni e dispositivi di fissaggio.

    Sono disponibili in varie dimensioni per l'uso con diverse soluzioni di fissaggio.

    Come funzionano gli estrattori di viti

    Un estrattore per viti spanate è uno strumento specializzato utilizzato per rimuovere viti rotte o danneggiate da un pezzo di lavoro senza rovinare la filettatura. La maggior parte degli estrattori per viti può essere utilizzata con fissaggi di media resistenza alla trazione.

    Applicazioni

    Le viti e i bulloni possono rompersi, arrugginirsi o diventare spanati e devono essere sostituiti. Il modo più semplice per rimuovere le viti prima di sostituirle con quelle nuove è usare un utensile apposito come un estrattore di viti.

    Il motivo più palese per utilizzare questi strumenti è la loro praticità in quanto gli estrattori sono progettati per fornire una soluzione rapida e semplice al problema di viti e bulloni da sostituire.

    Per rendere l'operazione ancora più pratica ed agevole, è possibile usare un utensile elettrico per una maggiore potenza di presa. Si può infatti collegare un trapano all'estremità sporgente dell'estrattore e usarlo con una rotazione inversa. Una volta allentata la vite spezzata o spanata, la si può estrarre facilmente con un paio di pinze.

    Filtri
    Ordina per
    Pagina
    1
    of
    0
    per pagina
    Pagina
    1
    of
    0
    per pagina