Codice costruttore
Componenti Elettronici e Connettori
Cavi, Elettricità e Automazione
Utensili e Meccanica
Information Technology, Strumentazione e Sicurezza

Nastri autoamalgamanti

I nastri autoamalgamanti sono nastri non appiccicosi, in gomma siliconica che si fissano o si fondano quando allungati. Questi nastri offrono un incollaggio senza giunzioni e possono essere impermeabili e isolanti elettricamente. Questi nastri non contengono colla o ingredienti adesivi.

Amalgamare i mezzi combinati in modo da autoamalgamare significa che questi nastri si combinano per fornire uno strato di isolamento senza interruzioni, gommoso, elettrico impermeabile intorno a cavi e giunti per cavi. L'incollaggio si verifica quando il nastro è avvolto attorno a fili, dispositivi o cavi attraverso un processo chiamato auto-fusione. A causa dell'assenza di gomma, i nastri autoamalgamanti sono facili da pulire o rimuovere dal materiale del prodotto.

In che ambito si utilizzano i nastri autoamalgamanti?

Il nastro ha caratteristiche di conduttività termica se è realizzato con ossido di ferro, utilizzato per avvolgere e sigillare fili e cavi. Il prodotto non è infiammabile e viene spesso utilizzato nell'industria aeronautica e aerospaziale.

Il nastro autoamalgamante può essere utilizzato anche per riparare fori e perdite in tubi e flessibili. Viene spesso applicato a giunti di tenuta contro l'umidità per scopi di isolamento, o utilizzati per sigillare giunzioni e collegamenti in cavi elettrici ad alta tensione.

Tipi di nastro autoamalgamante

Esistono varie forme di nastro autoamalgamante in vari colori, più comunemente nero, e varie larghezze in mm. Questi possono essere realizzati in gomma etilenpropilenica (EPR), ailicone o poliisobutilene (PIB).

Filtri
Ordina per
Pagina
1
of
0
per pagina
Pagina
1
of
0
per pagina