Codice costruttore
Componenti Elettronici e Connettori
Cavi, Elettricità e Automazione
Utensili e Meccanica
Information Technology, Strumentazione e Sicurezza

Frequenzimetri

Che cos'è un contatore di frequenza?

Un contatore di frequenza è uno strumento elettronico usato per misurare la frequenza. Di solito, misurano il numero di oscillazioni o impulsi al secondo in un segnale elettronico periodico. Il contatore di frequenza è semplice da usare, è sufficiente attivare il contatore e applicare il segnale all'ingresso. Possono essere utilizzati per la misurazione di molti segnali da segnali logici digitali a RF e microonde.

Linee guida generali per l'uso di un contatore di frequenza

• Non sovraccaricare l'ingresso: ciò potrebbe verificarsi quando si utilizzano alcuni contatori di frequenza RF che potrebbe avere un ingresso da 50 Ω.
• Tenere attiva la base temporale del contatore di frequenza/orologio: la base temporale dell'orologio all'interno di un contatore di frequenza governa la precisione complessiva dello strumento.
• Richiede una base temporale precisa: dal momento che la precisione della base temporale si riflette direttamente sulla precisione della misurazione, è necessario impiegare uno strumento con una base temporale esatta, oppure utilizzarne una esterna che sia altrettanto precisa.
• Calibrare: tenendo a mente vari aspetti come l'invecchiamento del quarzo, che interessa anche gli oscillatori di clock basati su quarzo o le basi temporali più precisi, è necessario assicurarsi che la frequenza della base temporale sia mantenuta con la massima precisione e che tutte le altre funzioni siano operative agli intervalli specificati.
• Per i segnali rumorosi, prestare attenzione all'attivazione dell'errore: quando si utilizza un contatore di frequenza o timer con un segnale rumoroso, il rumore può causare conteggi spuri che influiscono sulla lettura.
• Bloccare tutte le basi temporali su un unico clock: quando un sistema utilizza diverse basi temporali, vi sono possibilità d'incertezza tra i segnali che possono provocare alcune inesattezze. Per superare questo ostacolo, si consiglia di bloccare tutti gli elementi di un sistema con un'unica base temporale accurata.
Le applicazioni includono:
• Misurazione della frequenza di un trasmettitore
• Misurazione della frequenza di un oscillatore in un circuito
• Misurazione della frequenza di un segnale su una linea
• Qualsiasi applicazione in cui deve essere misurata la frequenza di un segnale ripetitivo costante
Per misurare la frequenza di un segnale RF utilizzando un contatore di frequenza sono previsti alcuni prerequisiti.
• La frequenza deve essere costante, ossia non variabile
• Il segnale non deve avere modulazione applicata dal momento che ciò evita il conteggio corretto
• Il segnale deve avere un'ampiezza sufficiente; generalmente, i segnali su circa mezzo volt sono idonei
• I segnali non dovrebbero avere una dimensione tale da sovraccaricare l'ingresso
I contatori di frequenza sono strumenti per test facili da usare, hanno pochi problemi e offrono risultati precisi.

Caricamento in corso

Filtri
Ordina per
Pagina
1
of
0
per pagina
Pagina
1
of
0
per pagina