Codice costruttore
Componenti Elettronici e Connettori
Cavi, Elettricità e Automazione
Utensili e Meccanica
Information Technology, Strumentazione e Sicurezza

Batterie a bottone

La batteria a bottone, o pila a bottone, è circolare e non ricaricabile. Viene usata per alimentare i dispositivi elettronici. Queste pile hanno una durata a magazzino molto lunga. Sono dotate di bassi livelli di autoscarica, il che significa che sono in grado di mantenere la carica per un lungo periodo di tempo senza perdere alcuna potenza.

Codici pile a bottone

Le batterie a bottone sono caratterizzate da codici che ne determinano composizione, dimensioni e forma. Lo standard di denominazione più comune è fornito dalla Commissione Elettrotecnica Internazionale o IEC. In genere è composto da 2 lettere, seguito da 3 o 4 numeri.

La prima lettera definisce la composizione chimica:

  • L: biossido di manganese alcalino
  • S: ossido di argento
  • P: zinco-aria
  • C: biossido di manganese al litio
  • B: monofluoruro di carbonio al litio
  • G: ossido di rame al litio

La seconda lettera definisce la forma (e determina quindi se sono pile piatte o pile quadrate o altre forme):

  • R - rotonda
  • F - piatta
  • S - quadrata
  • P - tutti le altre forme, che non sono batterie piatte, batteria quadrata o rotonda.

I numeri che seguono le lettere fanno riferimento al diametro e all'altezza. Se il numero termina con 1025, la batteria ha un diametro di 10 mm e un'altezza di 2,5 mm.

Applicazioni

Grazie alle loro dimensioni, le batterie a bottone sono utilizzate per i dispositivi elettronici più piccoli. Le applicazioni domestiche standard includono orologi, bilance, telecomandi e calcolatrici. Possono essere trovate nei biglietti di auguri, e vengono utilizzate per alimentare piccoli LED o altoparlanti all'interno del biglietto.
Possono essere utilizzate anche per alimentare dispositivi medici come apparecchi acustici, defibrillatori impiantabili e pacemaker.

Batterie alcaline a bottone

Sono più economiche rispetto alle batterie al litio o all'ossido di argento. Non mantengono una tensione costante per tutta la loro durata, come fanno le altre batterie. Ciò significa che la tensione scende costantemente e durano generalmente la metà rispetto alle batterie al litio o all'ossido di argento. Hanno inoltre una capacità inferiore rispetto alle batterie all'ossido di argento e al litio.

Batterie a bottone all'ossido di argento e al litio

Le batterie a bottone al litio e all'ossido di argento hanno una tensione stabile per tutta la loro durata. A differenza delle batterie alcaline, sono soggette a un calo di tensione abbastanza improvviso quando si avvicinano alla fine della vita utile. Sono più resistenti alla corrosione e alle perdite. La differenza principale tra le batterie all'ossido di argento e al litio è la tensione: quelle al litio forniscono una tensione di 3 V mentre le batterie all'ossido di argento offrono una tensione di 1,5 V.

Filtri
Ordina per
Pagina
1
of
0
per pagina
Pagina
1
of
0
per pagina