Codice costruttore
Componenti Elettronici e Connettori
Cavi, Elettricità e Automazione
Utensili e Meccanica
Information Technology, Strumentazione e Sicurezza

Occhiali di sicurezza

Gli occhiali di sicurezza sono occhiali per proteggere gli occhi e fanno parte dei PPE (dispositivi di protezione individuale). Sono comunemente realizzati in policarbonato, che offre la massima resistenza agli urti nei test in condizioni di livello EN166. Alcuni modelli sono realizzati in acetato e CR39 che fornisce protezione contro gli urti in generale, ma questi sono più adatti per la protezione contro liquidi e schizzi di sostanze chimiche.
Marcature di obbligo
Ogni paio di occhiali di sicurezza è dotato di marcature su lenti e montatura. Tali marcature sono obbligatorie e essenziali per capire meglio al momento di scegliere gli occhiali. Gli esempi includono:
● Il marchio del costruttore (a volte con un kitemark)
● Una lettera "C" indica se compromettono la percezione dei colori
● Gli occhiali con un effetto filtrante sono indicati con codici specifici. Ad esempio, una gradazione tra 1,2 e 6 può essere utilizzata come protezione durante la saldatura.
● La resistenza meccanica è indicata da un simbolo di S, F, B, A o T, che denota la resistenza degli occhiali. Occhiali indicati con una 'S' hanno una maggiore robustezza.
● Gli occhiali indicati con K offrono resistenza ai danni superficiali dovuti a particelle fini. Gli occhiali con la lettera N sono antinebbia o anti-appannamento.

Tipi di protezione
Rischi meccanici: protezione dalla proiezione di detriti e limature di metallo provenienti da strumenti, proiezioni di particelle e smerigliatura. Il simbolo F, B o A deve essere presente sulla lente e sul telaio per garantire protezione. Se i simboli sono diversi, il simbolo che indica la resistenza minima è applicato alla protezione nel suo complesso.
Rischi elettrici: protezione dai contatti sotto tensione e dagli archi elettrici di cortocircuiti. Il simbolo 8 deve essere presente sulla lente e sul telaio per garantire protezione contro i rischi elettrici.
Rischio termico: protezione degli occhi da calore irradiante, calore intenso, spruzzi di liquidi caldi o spruzzi di solidi caldi. Il simbolo 9 deve essere presente sulla lente e sul telaio per garantire protezione contro i rischi termici.
Rischio di radiazioni: protezione degli occhi da raggi ultravioletti, raggi infrarossi, sorgenti di luce visibili, acciaieria, chirurgia e saldatura. Lo standard è normalmente identificato con una marcatura sulla lente.
Rischio chimico: protezione degli occhi da prodotti chimici, liquidi pericolosi, aerosol, gas, vapori tossici, polveri tossiche e altre sostanze contaminanti. La marcatura standard di 3, 4 o 5 deve essere indicata sulla montatura degli occhiali.

Caricamento in corso

Filtri
Ordina per
Pagina
1
of
0
per pagina
Pagina
1
of
0
per pagina
Ricerche popolari