Codice costruttore
Componenti Elettronici e Connettori
Cavi, Elettricità e Automazione
Utensili e Meccanica
Information Technology, Strumentazione e Sicurezza

Oscillatori TCXO

I TCXO (oscillatori al quarzo con compensazione di temperatura) sono utilizzati in progetti che richiedono una migliore stabilità della temperatura rispetto agli oscillatori XO o VCXO. Gli oscillatori TCXO possono raggiungere una stabilità inferiore a 1ppm rispetto a un tipico cristallo di 30ppm.

Migliori opzioni di stabilità della temperatura sono disponibili nei TCXO, da 5ppm a 50ppb. Gli oscillatori TCXO hanno dimensioni variabili da 2,0 x 1,6 mm a dimensioni più piccole e persino dispositivi TH utilizzati in applicazioni militari. Il fattore chiave da considerare quando si seleziona un TCXO è l'intervallo di temperatura su cui opera. -20'C a 70'C è comune con -40'C a 85'C un premio, soprattutto a tolleranze strette.

Come funzionano i TCXO?

Gli oscillatori TCXO utilizzano una rete di compensazione che rileva la variazione di frequenza sulla temperatura e crea una curva quasi inversa. Questo viene utilizzato per riportare il TCXO alla frequenza nominale. L'errore rimanente è la stabilità dichiarata, Ad esempio, 1ppm oltre i -20 °C fino a 70 °C, il che significa che l'errore dal valore nominale non deve essere maggiore in tale intervallo di temperatura.

Sono disponibili anche TCXO controllati digitalmente che tendono a rientrare nei contenitori più piccoli e nelle soluzioni più convenienti. Questi oscillatori utilizzano ADC interni (convertitori analogico-digitali) che monitorano la temperatura ma seguono la variazione di temperatura nei passi digitali relativi al valore ADC.

Questi tipi non sono adatti per le soluzioni GNSS a causa dei salti di frequenza sulla temperatura.

VCTCXO: Oscillatore con compensazione di temperatura controllata in tensione

Gli oscillatori VCTCXO hanno le stesse caratteristiche del TCXO con la funzionalità aggiunta di una funzione controllata in tensione per consentire la sintonizzazione di precisione della frequenza di uscita. Il VCCXO si differenzia avendo una piazzola VC (controllo di tensione) nell'oscillatore. Questo ingresso richiede una tensione analogica che funziona per controllare il varactor all'interno ed è normalmente parte di un PLL esterno che controlla la frequenza VCTCXO.

Caricamento in corso

Filtri
Ordina per
Pagina
1
of
0
per pagina
Pagina
1
of
0
per pagina