Componenti Elettronici e Connettori
Cavi, Elettricità e Automazione
Utensili e Meccanica
Information Technology, Strumentazione e Sicurezza

Regolatori di tensione

I regolatori di tensione sono IC (circuiti integrati) utilizzati per generare una tensione stabile e costante all'interno di un circuito. Sono essenziali nei circuiti elettronici con componenti che richiedono un particolare ingresso di tensione, ad esempio un processore.

Come funzionano i regolatori di tensione

I regolatori di tensione prendono una tensione di ingresso e la convertono in una tensione di uscita fissa. Anche se la tensione di ingresso cambia, il regolatore continuerà a fornire la stessa uscita. In pratica, il regolatore di tensione rileva la tensione di uscita e la confronta con una tensione di riferimento. Quindi, regola il dispositivo di passaggio per facilitare la gestione della tensione di uscita. Ciò contribuisce a regolare la tensione in tutto il progetto di un circuito, a seconda di dove sono ubicati all'interno del circuito stesso.

Scegliere un regolatore di tensione

Tensione di ingresso, tensione di uscita e corrente di uscita, sono tutti fattori importanti da considerare quando si sceglie un IC regolatore di tensione.

I regolatori di tensione non possono convertire la tensione da CA a CC ad esempio.

Per convertire la tensione in parallelo al regolatore di tensione, si può utilizzare la nostra gamma di convertitori digitale/analogico (DAC) o convertitori analogico/digitale (ADC).

Tipi di regolatore di tensione

  • Regolatore switching buck-boost
  • Pompa di carica
  • Regolatore lineare di tensione
  • Regolatore LDO (a caduta minima)

Applicazioni

I regolatori di tensione sono presenti nella maggior parte dei circuiti elettronici che richiedono la gestione della tensione o la regolazione della tensione, ad esempio caricabatterie, alimentatori (PSU), nelle applicazioni per telecomunicazioni e automobilistiche.

Caricamento in corso

Filtri
Ordina per
Pagina
1
of
0
per pagina
Pagina
1
of
0
per pagina