Cercato recentemente

    Rifrattometri

    I rifrattometri sono strumenti analitici che misurano l'indice di rifrazione (RI) dei liquidi.

    Cos'è l'indice di rifrazione o RI

    In fisica si definisce il RI come il rapporto tra la velocità della luce nel vuoto divisa per la sua velocità attraverso un mezzo di prova.

    Qualsiasi sostanza più densa del vuoto, praticamente qualsiasi cosa, avrà un RI maggiore di 1.

    Il RI dell'acqua pura è 1.33, il che significa che la luce passa attraverso il vuoto 1.33 volte più velocemente dell'acqua.

    A seconda del soluto, l'aggiunta di materiali all'acqua fa aumentare o diminuire l'IR al di sopra di 1.33.

    Il sale e lo zucchero aumentano l'IR in modo lineare e dipendente dalla concentrazione, mentre gli alcoli come il metanolo e l'etanolo riducono l'IR, poiché sono meno densi dell'acqua.

    Tipi di rifrattometri

    Esistono rifrattometri portatili, utilizzati per effettuare misurazioni sul campo. Vi sono anche modelli di rifrattometro da banco che vengono generalmente utilizzati in ambienti di laboratorio o industriali. Gli Abbe, dal nome dell'inventore dello strumento, sono invece rifrattometri ottici meccanici, basati sul design originale di Abbe.

    Il rifrattometro digitale automatico, a differenza del riflettometro analogico, è una macchina elettronica che incorpora l'uso di moderni software per le misurazioni.

    Applicazioni dei rifrattometri

    Le applicazioni industriali più comuni per i rifrattometri sono in campo medico, alimentare, chimico e nella ricerca di laboratorio.

    Un rifrattometro viene spesso utilizzato per determinare le caratteristiche di un campione liquido. Calcolando l'indice di rifrazione, un ricercatore può essere in grado di identificare un campione liquido, valutarne la purezza e determinare la concentrazione di soluto (cioè i materiali disciolti) in una soluzione liquida.

    I rifrattometri sono comunemente usati per scopi di controllo della qualità in ambienti industriali, in particolare nell'industria alimentare e delle bevande.

    In quest'ultimo ambito troviamo ad esempio modelli di riflettometro miele, riflettometro uva, riflettometro vino.

    I rifrattometri vengono anche impiegati dai gemmologi per identificare le pietre preziose. Inoltre, i produttori di birra possono utilizzare un rifrattometro per determinare il peso specifico della loro birra e gli appassionati di acquari domestici possono utilizzare un rifrattometro per determinare la salinità e/o il peso specifico dell'acqua nei loro acquari.

    Filtri
    Ordina per
    Pagina
    1
    of
    0
    per pagina
    Pagina
    1
    of
    0
    per pagina
    Ricerche popolari